Udinese, Pozzo: “I fischi li abbiamo sentiti bene, è il momento di compattarsi”

Udinese Pozzo risponde alla contestazione dei tifosi i quali hanno sonoramente fischiato la squadra dopo la sconfitta contro la Fiorentina

Offerta Watford Pozzo rifiuta 140 milioni di euro per il 35% del club

Non è un momento facile per l’Udinese di Massimo Oddo che non vince dal 28 gennaio e viene da sette sconfitte consecutive. Un ruolino di marcia più che preoccupante che mercoledì ha fatto scattare la contestazione dei tifosi bianconeri dopo il ko con la Fiorentina. A tal proposito, il patron bianconero Gianpaolo Pozzo è intervenuto con la seguente nota

Udinese Pozzo risponde ai tifosi

“I fischi li abbiamo sentiti bene, erano forti e chiari. Ma leggo di analisi tecniche relative alla forma fisica e psicologica dei giocatori, della preparazione. Il momento di difficoltà non è legato a una singola causa ma a una serie di concause, e quindi è la società intera, la proprietà, che ne risponde. Adesso i nostri dirigenti hanno il compito di trovare soluzioni operative che necessariamente devono provenire dall’interno unirsi, fare il meglio possibile, continuare a dare costante supporto al mister e ai giocatori. Ma sia chiaro che qui nessuno si tira indietro. Tutti dobbiamo fare il nostro lavoro: scusarsi è doveroso, ma ottenere risultati è l’obiettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *