Sassuolo, senti Boateng: “È stato triste lasciare, ma non potevo rifiutare il Barcellona”

Ecco la presentazione di Boateng al Barcellona: "So che non giocherò titolare. Sono qui per aiutare, giocare con Messi e Suarez è un onore"

Boateng su Instagram

Durante la presentazione di Boateng al Barcellona, l’ormai ex giocatore del Sassuolo ha ricordato con affetto i neroverdi: Ieri ero triste perché ho dovuto salutare il mio Sassuolo. Ma ho spiegato ai miei compagni che non potevo rifiutare il Barcellona, dovevo correre qui”.

La presentazione di Boateng al Barcellona

So che non giocherò titolare. Sono qui per l’esperienza e per aiutare. Voglio aiutare i miei compagni, quando posso. Giocare con Messi e Suarez è un onore. Il ruolo di attaccante è perfetto per me all’età che ho. Sono qui per giocare bene e voglio firmare per altri anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *