Milan, Cutrone su Gattuso: “Sa darci gli stimoli giusti”

Cutrone su Gattuso e su una brutta disavventura successa negli scorsi anni: "Da piccolo ho rischiato di perdere questo treno"

Infortunio Cutrone

Cutrone su Gattuso, l’attaccante del Milan ha parlato del suo rapporto con il tecnico rossonero e di un episodio capitato da piccolo ai microfoni de La Repubblica.

Cutrone su Gattuso

Gattuso sa darci gli stimoli giusti, il Milan gioca bene. Allenarti per migliorare è l’unico modo per convincerlo a farti giocare di più. Idoli? Chi fa tanti gol. Morata, Inzaghi, Van Persie, Suarez. Però anche Maldini. Una volta venne a prendere suo figlio Christian: gli tesi il foglietto per l’autografo, non riuscivo a parlare, adesso invece lavoro con lui. Un’emozione incredibile”.

“Ho rischiato di perdere questo treno. A 14 anni, mi ferii per scavalcare e prendere un pallone in un villaggio vacanze. Continuo a giocare, ma un mese dopo mi viene l’infezione a Manchester, durante un torneo. Lì venni operato da un medico locale in anestesia totale. Tornai giusto in tempo per pregare il tecnico De Vecchi per farmi fare qualche minuto. Non potevo mancare all’Old Trafford”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *