Napoli, gli ultras a De Laurentiis: “Non ti chiameremo mai presidente”

Napoli tifosi contestazione De Laurentiis duro comunicato degli ultras azzurri contro il patron della compagine partenopea

Napoli tifosi contestazione De Laurentiis

Prosegue la diatriba tra Aurelio De Laurentiis ed i tifosi del Napoli. I gruppi della Curva A e della Curva B hanno diramato un comunicato di risposta alle ultime parole del presidente azzurro che riportiamo integralmente.

Il comunicato degli ultras

“Questo comunicato proverà a fare chiarezza definitivamente sulle nostre posizioni critiche nei confronti di Aurelio De Laurentiis che mai chiameremo presidente. Non tolleriamo questa visione di solo calcio affaristico e anaffettivo. Siamo gli ultras…il nostro passato, il presente e così il futuro lo viviamo di sacrifici, passione e valori presenti ovunque, comunque, al fianco del ciuccio mai di una pantera.

Non accettiamo più irriguardose mancanze di stile e offese provocatorie nei confronti di un popolo che, seppur prelevato sportivamente dalla merda, l’ha reso da modesto produttore cinematografico a grande e “ricco” imprenditore sportivo. Sorridiamo ascoltando “se vuoi vincere tifa juve”, o “meritereste i cinesi”, da questo si evince la sua stupidità. Dove non sorridiamo invece è quando il nostro essere viene definito “mestiere”. Ricordiamo ai signori giornalisti fautori di una stampa asservita e servile che gli organi inquirenti si occupano da sempre del nostro mondo, processandoci a vario titolo per resistenza, associazione, ma mai per vicende estorsive che, senz’altro, sarebbero emerse da una giustizia che nei nostri confronti non ha mai fatto sconti. 
Ribadiamo dunque fieri e a voce alta che i veri, gli unici fuoriclasse.. siamo noi…a costo zero!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *