Accadde oggi – Il Milan di Sacchi batte 5-0 il Real Madrid

Milan-Real Madrid 5-0: la notte che consacrò Sacchi nel gotha del calcio europeo. A 29 anni esatti dalla notte che ha sancito il famoso dna europeo dei rossoneri

Milan-Real Madrid 5-0

Milan-Real Madrid 5-0: la notte magica dei rossoneri

Sono passati esattamente 29 anni da una delle serate più magiche per i tifosi dei rossoneri. Milan-Real Madrid 5-0 resta forse l’emblema che meglio può spiegare la tattica e la filosofia del gioco di Sacchi. Un calcio collettivo quello, fatto di fuorigioco sull’avversario, pressing alto e possesso palla. I madrileni invece, ricchi sì di campioni ma scarsi in quanto a collettività, sono caduti nella tela rossonera.

Dopo l’1-1 dell’andata al Milan sarebbe bastato anche un pari a reti bianche per accedere alla finalissima di Coppa Campioni, ma si è andati decisamente oltre. Un 5-0 così netto che non solo ha permesso ai rossoneri di arrivare per la prima volta dopo decenni di accedere di nuovo alla finale della coppa europa più importante di tutti, ma ha stabilito un predominio che sarebbe durato per altri anni avvenire.

Il trio olandese

In quella serata simbolo per il Milan vanno a segno tutti e tre gli olandesi. Nell’ordine: Frank Rijkaard, Ruud Gullit ed infine Marco Van Basten, il calciatore che più di tutti ha fatto pulsare il cuore del tifo milanista. Il gol del “cigno di Utrecht” spezza definitivamente i sogni di un Real “galactico” anche per quei tempi e di lì in avanti la partita prenderà una piega completamente in discesa per la squadra di Sacchi. Il Milan andrà poi a consacrare a tutti gli effetti quella supremazia calcistica andando a vincere la terza Coppa Campioni della sua storia, battendo per 4-0 i romeni dello Steaua Bucarest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *