Lazio-Genoa 1-2: va al Grifone il posticipo del lunedì

Pagelle Lazio-Genoa: va al Grifone il posticipo del lunedì trascinato dalle due reti di Pandeve Laxalt. La Lazio conferma il suo terzo posto in classifica a 46 punti, mente il Genoa scavalca il Cagliari ed il Chievo agguantando la 13° posizione in classifica

Calciomercato Laxalt Marsiglia

La 23^ giornata di Serie A si chiude con il posticipo del lunedì sera che vede, nella cornice dello Stadio Olimpico di Roma, il duello tra la Lazio, terza in classifica, ed il Genoa che occupa il sedicesimo posto in classifica. Saranno proprio i rossoblu ad aggiudicarsi il Monday match con il risultato di 1 a 2.

CRONACA DEL MATCH

I primi 45 minuti di gioco si sono consumati in modo equilibrato e senza grandi emozioni: una Lazio poco offensiva e abbastanza lenta si è scontrata con un Genova ben schierato che non ha concesso grandi occasioni ai padroni di casa. Sebbene entrambe le formazioni hanno avuto l’occasione di ribaltare il risultato, al termine del primo tempo le porte risultavano ancora inviolate.

La seconda porzione di gioco vede la formazione allenata da Inzaghi molto più aggressiva con un Immobile che si fa notare in area del grifoni senza, però, riuscire a gonfiare la rete. La Lazio di sicuro ha aumentato il pressing sulla formazione ospite che però mantiene bene il ritmo di gioco.

Il primo brivido della partita arriva al 53′ con un bel tiro di Lucas Leiva che però finisce fuori la porta. Pochi minuti dopo, e precisamente al 55′, sarà un contropiede del Genoa a ribaltare il risultato: Pandev porta i rossoblù in vantaggio. Risponderà di esterno sinistro Parolo al ’60 riaprendo i giochi. A 10 minuti dalla fine del tempo regolamentare il Genoa allunga la distanza con Laxalt che la mette dentro ma il Var annullerà la rete; basteranno poco di 12 minuti (92’) per restituire il goal all’uruguayano con un’azione pazzesca.

TABELLINO E PAGELLE LAZIO-GENOA

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Caceres 6, De Vrij 5.5, Radu 6; Lukaku J 5.5 (dal 83′ Patric 5), Marusic 5.5 (dal 70′ Felipe Anderson 5.5) Murgia 5.5 ( dal 70′ Nani 5.5), Lucas Leiva 6, Parolo 7; Luis Alberto 5, Immobile 5. Allenatore: Simone Inzaghi 5.5.

GENOA (3-5-2): Perin 6; Biraschi 6.5, Rossettini 7, Zukanovic 6; Pereira P 6 ( dal 85′ Lazovic), Rigoni L 6 ( al 65′ Medeiros 6), Bertolacci 6.5, Hiljemark 6.5, Laxalt 7; Galabinov 6, Pandev 7. Allenatore: Davide Ballardini 7.

Arbitro: Maresca

Marcatori: Pandev (G., 55’), Parolo (L., 60’), Laxalt (G., 90’+2)

Ammoniti: Rossettini ( 94’)

Espulsi:

MIGLIORE DEL MATCH

Pandev 7: decisivo la sua azione che porta il Genoa in vantaggio sbloccando una partita che, nel primo tempo, è stata caratterizzata dai toni bassi.

PEGGIORE DEL MATCH

Immobile 5.5: poco decisivo in area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *