Intervista Mourinho a DAZN: “L’Inter è una famiglia incredibile”

Intervista Mourinho a DAZN: "Mi ricordo il discorso che ho fatto prima del match col Barcellona, per molti era l'ultima opportunità di vincere la Champions"

Mourinho alla Juventus, il portoghese non tornerà in Serie A

Intervista Mourinho a DAZN, l’ex tecnico dell’Inter ha riavvolto il nastro dei ricordi parlando così della sua esperienza in nerazzurro: “A Milano ho trovato una famiglia incredibile, che mi ha fatto essere felice ogni giorno ad Appiano. A Londra vengo fermato per strada da interisti che mi abbracciano e mi baciano”.

Intervista Mourinho a DAZN

“Mi ricordo il discorso motivazionale che ho fatto prima del match col Barcellona, mi è uscito dal cuore. Quando ho vinto la prima Champions League mio figlio aveva 4-5 anni e non si ricordava, in quella stagione mi diceva sempre che voleva vincere una Champions League che mi posso ricordare sempre. Abbiamo parlato di questo coi giocatori, ma facendo riferimento ai figli di tutti e non solo al mio. Per molti di loro era l’ultima opportunità di vincere la Champions League. Abbiamo messo insieme quella sensazione che il Barcellona non avrebbe mai vinto quella partita anche se avessimo giocato cinque ore anziché un’ora e mezza”.

“Sono attivo nella chat del Triplete perché non sto lavorando e ho tempo. Ripeto, Inter è famiglia. In questo momento qualcuno non fa niente come me, qualcuno è allenatore, qualcuno è sempre in vacanza, ma è sempre lì come se fossimo stati sempre insieme e come se tutto non fosse accaduto quasi nove anni fa. Credo che non è possibile fare qualcosa di speciale solo perché l’allenatore ha qualcosa di speciale. Oltre la qualità dei professionisti c’era un gruppo umano ed una famiglia speciale all’Inter. Ho aiutato tanti di loro dal punto di vista individuale per arrivare al punto più alto della loro carriera, ma loro sono riusciti con me a fare altrettanto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *