Genoa – Juve, Marassi un anno e mezzo dopo: l’incubo di Allegri – FOCUS TCN

Genoa - Juve Allegri e quel rapporto negativo con Marassi. Ultima sconfitta in Serie A in trasferta proprio un anno e mezzo fa a Genova

Genoa - Juve Allegri

Genoa – Juve ha sancito in maniera definitiva quella che anche all’andata è sembrata ai più, la bestia nera dei bianconeri. Dopo l’1-1 dello Stadium firmato Bessa, un’altro stop per la squadra di Allegri.

Genoa – Juve Allegri e quel rapporto negativo con Marassi

Alla fine della fiera la Juve ha raccolto in questa stagione di Serie A solamente un punticino striminzito contro il Genoa. Poco, troppo poco per la capolista incontrastata del campionato italiano da sette anni e mezzo a questa parte. Una sconfitta che comunque era nell’aria e che non cambia nulla in ottica Scudetto. Il ‘de profundis’ in realtà la Juventus lo ha suonato al San Paolo qualche settimana fa.

Juventus, a Marassi l’ultima sconfitta in trasferta proprio un anno e mezzo fa

Da Genova a Genova. La Juventus non perdeva in trasferta in Serie A dall’ottobre 2017 e indovinate dove? A Marassi. In quel caso si trattava della Sampdoria e il mattatore fu, come spesso accade quando vede bianconero, Duvan Zapata. Da quel 3-2-contro i blucerchiati, i ragazzi di Allegri hanno dato solo gioie al pubblico ospite che in lungo e in largo in giro per l’Italia segue la Juventus.

Tutto bene, tutto bello fino appunto al ritorno a Marassi, dove la Juve tornerà all’ultima di Serie A, contro i cugini del Genoa. A quel punto della stagione però i giochi, in linea di massima, dovrebbero essere già fatti. Già nel 2015 con il gol di Antonini il Genoa regalò un dispiacere ad Allegri che paradossalmente ha fatto vedere un calcio migliore in questi anni più al Bernabeu che a Marassi. I paradossi del calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *