Endt su Ajax – Juventus: “Cerchiamo la rivincita. Nel ’96 i bianconeri erano dopati”

Endt su Ajax - Juventus, le parole dell'ex Lanciere che è in cerca di rivincita dopo la sconfitta nella finale del 1996 a Roma

Endt su Ajax – Juventus carica anzitempo la sfida di Champions League. Una gara dal sapore speciale visto che l’ultima Champions è stata alzata, allo Stadio Olimpico di Roma, è arrivata proprio contro i Lancieri.

Endt su Ajax – Juventus, le parole dell’ex Lanciere

Si tratta della finale del 22 maggio 1996, quando grazie al rigore trasformato da Jugovic, i bianconeri conquistano la Champions. Ora la rivincita ci sarà, ad anni di distanza, il prossimo 10 aprile. A scaldare l’atmosfera c’ha pensato David Endt, ex addetto stampa e team manager dell’Ajax dalla metà degli anni ’90.

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss, Endt ha parlato di Ajax-Juve: “La Juve è veramente la favorita, su questo non ci sono dubbi. Ma con questo gioco spregiudicato dell’Ajax tutto è possibile. E poi, abbiamo qualcosa… una vendetta direi, vero, verissimo, perché all’epoca a Roma abbiamo giocato contro una Juve che poi dopo si è rivelata forse un po’ dopata, non si sa… E questo brucia ancora, è un altro motivo, con tutto il rispetto che si ha per la Juve”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *