Coppola dopo Catania – Potenza: “In Italia continua a regnare la mafia”

Coppola dopo Catania - Potenza, il centrocampista ha usato parole dure per recriminare contro la sconfitta: "Il Catania non poteva uscire"

Coppola dopo Catania - Potenza

Coppola dopo Catania – Potenza, il 28enne del club lucano si è sfogato sul proprio profilo Facebook (il post è stato successivamente rimosso, ndr) dopo il play-off di Serie C che ha decretato l’eliminazione della propria squadra.

Coppola dopo Catania – Potenza

“Purtroppo in Italia continua a regnare la mafia… Brutto uscire così! Rigore da ergastolo all’andata sull’1-1, gol regolare sullo 0-1… Uno scippo nel vero senso della parola! Il Catania e Lo Monaco non potevano uscire… Io sono orgoglioso della mia squadra e dei miei compagni… Abbiamo letteralmente dominato all’andata e abbiamo dominato al Massimino davanti a 15mila persone! Ho pianto tanto perché tutti noi meritavamo di continuare a sognare! Forza Potenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *