Nazionale, Bonucci: “Se dopo la Svezia eravamo al punto zero ora siamo anche peggio”

Bonucci sulla Nazionale: "A me piace la Nations League". Il difensore della Juventus ha anche parlato dell'evidente stato negativo del calcio italiano

Intervista Bonucci al Corriere

Bonucci sulla Nazionale: “A me piace la Nations League”

Bonucci sulla Nazionale si esprime come farebbero in molti dei suoi sostenitori, analizzando la situazione per quella che è. Il difensore della Juventus ha toccato diversi punti in conferenza stampa, parlando sia della situazione politica che attraversa il nostro movimento calcistico che l’attuale posizione dell’Italia in Nations League.

Così Bonucci sulla Nazionale: Al punto zero c’eravamo già un anno fa. Da allora non è cambiato niente, anzi, le cose sono addirittura peggiorate. Spero che con l’elezione del nuovo presidente federale si cominci a vedere del buono. Serve una riforma limpida che migliori il calcio italiano. C’è caos ovunque, soprattutto nelle serie minori, come la mia Viterbese che a metà ottobre ancora non ha giocato una partita, non è normale in un Paese come il nostro”. 

Si esprime così invece sulla competizione della Nations League, trovandosi in disaccordo con le dichiarazioni dell’allenatore del Liverpool Klopp Liverpool, Klopp: “La Nations League la competizione più inutile del calcio”: A me la Nations League piace, non sono d’accordo con Klopp. E’ un torneo che ti permette di giocare per i tre punti, dà quindi stimoli importanti. E speriamo che la pensino così anche i tifosi, perché è bello vedere gli stadi pieni, sempre”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *