Mondiali, i giocatori russi inalavano ammoniaca prima delle partite

Russia doping ammoniaca - Scandalo intorno ai giocatori russi pizzicati ad inalare ammoniaca prima delle partite del Mondiale

Russia doping ammoniaca

La Russia e l’ammoniaca

Terminato il cammino nel Mondiale in casa per la Russia, nelle ultime ore è dilagata una polemica in merito alle prestazioni dei giocatori di Cherchesov. Prima della partita poi persa contro la Croazia, alcuni calciatori russi sono stati ripresi dalle telecamere mentre inalavano qualcosa. La Bild ha rivelato che si trattava di ammoniaca.

Notizia confermata dal medico della Nazionale russa. L’ammoniaca però non è considerata una sostanza dopante ma permette comunque di ottenere dei benefici, in particolar modo di aver una maggiore reattività. Il medico sociale Eduard Bezuglov ha spiegato: “Si trattava semplicemente di ammoniaca messa su batuffoli di cotone per essere inalata. È una cosa che fanno in migliaia di atleti, si usa da decenni non solo nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni quando qualcuno perde conoscenza o si sente debole. 

Non ha nulla a che fare con il doping. Il forte odore è quello classico dell’ammoniaca, ma è una cosa che possono fare tutti, con del cotone e con dell’ammoniaca presa in farmacia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *