Croazia-Spagna, Ramos risponde a Lovren: “Parla per frustrazione”

Ramos risponde a Lovren: "Ognuno ha la sua opinione, tutti gli allenatori che ho avuto hanno sempre speso buone parole per me"

Sergio Ramos vuole il Pallone d'Oro

Le dichiarazioni al pepe del capitano del Real Madrid

Alla vigilia dalla sfida di Nations League contro la Croazia, il difensore della Spagna Sergio Ramos ha replicato alle parole dei giorni scorsi di Dejan Lovren che lo aveva definito fortunato e uno di cui non si sono mai sottolineati gli errori: C’è gente che per frustrazione ti contesta, io non lo faccio. Il tempo alla fine mette tutto al suo posto”.

“Sarebbe opportuno che si costruissero una loro reputazione e un loro nome senza dover parlare di me. Ognuno ha la sua opinione, tutti gli allenatori che ho avuto hanno sempre speso buone parole per me. Ho avuto allenatori molto differenti tra loro, io mi sono sempre sacrificato, sono sempre quello che si sporca nel fango per primo e che dà tutto. Poi ognuno può dire quello che vuole“.

Le critiche? Fa parte della vita di un calciatore e dobbiamo conviverci. L’unico modo per evitare i fischi è giocare al massimo. Sono il capitano e mi assumo le responsabilità del mio ruolo. Purtroppo la memoria è corta nel calcio, non si vive nel passato e bisogna dimostrare qualcosa tutti i giorni. Indipendentemente da tutto è la crudeltà del calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *