Piazza San Carlo, arrestate otto persone per gli incidenti durante Juventus-Real Madrid

Piazza San Carlo 3 giugno, presi i responsabili che scatenarono il caos durante la visione di Juventus-Real Madrid a distanza di quasi un anno

Piazza San Carlo 3 giugno

Piazza San Carlo 3 giugno, presi i responsabili

L’operazione della Questura di Torino ha preso i responsabili del caos degli incidenti del 3 giugno a Piazza San Carlo. In quella serata, durante la visione di Juventus-Real Madrid, finale di Champions League, quelle continue ondate di terrore scagliarono nella paura più totale migliaia di persone. Tra i tanti feriti (circa 1500 di quella notte) anche una ragazza morta, Erika Pioletti, rimasta schiacciata tra la massa di persone che la circondavano.

Oggi, a distanza di quasi un anno sono stati identificati i colpevoli. Sono otto ragazzi che quella sera, armati di spray urticante hanno provato a rapinare le persone lì presenti in piazza. Un gruppo di giovani che avrebbe commesso altre rapine analoghe con lo spray urticante in grandi raduni pubblici. Le indagini e i conseguenti arresti sono stati resi possibili dalle intercettazioni legate ad altre indagini. Si attendono comunque ulteriori chiarimenti da parte della Polizia nel corso delle prossime ore o al massimo entro qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *