Torino, l’agente di Pereyra: “Quasi impossibile trasferimento a gennaio”

Pereyra al Torino, l'agente frena il possibile passaggio del suo assistito in granata nonostante la volontà del tecnico Mazzarri

Pereyra al Torino

Niente Torino per Roberto Pereyra, almeno ascoltando le parole del suo agente Sergio Furlan. Il procuratore, intervenuto ai microfoni di Tuttosport, ha commentato la possibilità che il suo assistito torni a giocare in Italia vestendo la maglia granata su indicazione di Walter Mazzarri che lo ha già avuto alle sue dipendenze al Watford. 

Pereyra al Torino, le parole dell’agente

“Piace a un tecnico italiano? Facile: a Mazzarri. Ma potrei dire anche Sarri. Trasferimento a gennaio? Nel mercato non si può mai dire mai, ma tendo a escluderlo quasi categoricamente. Maxi non vorrebbe lasciare la sua squadra in un momento così delicato. E’ concentrato sul Watford. E il club non vuole assolutamente venderlo, a metà campionato. Mazzari è sicuramente uno degli allenatori che Maxi stima di più. Lo adora. Ma so anche che è totalmente ricambiato. E devo dirvi che a lui farebbe assolutamente piacere tornare a lavorare con Mazzarri, se possibile. Ma in generale gli piacerebbe tornare in Italia, un giorno.

Offerta estiva del Torino? Mi stupirebbe il contrario. Però bisognerà vedere i desideri di Maxi, i piani e l’entità delle richieste del Watford. E le offerte in ballo. Di sicuro Maxi il prossimo anno vorrà tornare a giocare in Europa. Se possibile, ovviamente in Champions. In queste settimane ci ha provato anche il Chelsea, è vero. Ma pure loro senza trovare una breccia. Maxi è un pallino pure di Sarri, anche se non lo ha mai allenato. Lo voleva al Napoli nel 2016. Difatti all’epoca ne parlai ripetutamente con De Laurentiis. Sembrava cosa fatta. Ma poi l’operazione Higuain-Juve fece saltare tutto, improvvisamente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *