Torino, Mazzarri: “Niente buonismo, si sospendano le partite!”

Le parole di Mazzarri sui fatti di San Siro nei confronti di Koulibaly vittima di fischi ed ululati razzisti durante la sfida tra Inter e Napoli

Torino su Maher

In vista della sfida con la Lazio, il tecnico del Torino, Walter Mazzarri, è intervenuto in conferenza stampa. Il trainer granata si è inevitabilmente soffermato sui fatti di San Siro dove domenica sera il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, è stato vittima di fischi ed ululati razzisti.

Le parole di Mazzarri

“Si tratta di un tema sociale. Bisogna partire dalle scuole elementari, dalle maestre che devono sospendere i bambini che danno segni di intolleranza. Credo che le regole ci siano, come ha detto Ulivieri, e vanno applicate. In Inghilterra se uno si azzarda ad emettere un “buu” razzista lo prende lo steward e lo porta fuori.

Le partite andrebbero sospese alle prime avvisaglie. Io parlo di certezza della regola e della pena: l’arbitro al primo coro razzista deve fermare la partita. Con intransigenza e nessun buonismo: chi sbaglia non deve più entrare allo stadio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *