Napoli-Fiorentina, il meglio ed il peggio della partita

Pagelle Napoli-Fiorentina - Il meglio ed il peggio della gara del San Paolo con il gol di Insigne che regala la gioia ad un San Paolo semivuoto ma bollente

Pagelle Napoli-Fiorentina meglio e peggio partita top flop

L’anticipo delle 18.00 ha visto affrontarsi il Napoli di Ancelotti alla Fiorentina di Pioli. Vincono gli uomini di Ancelotti in un San Paolo da brividi: davvero da pelle d’oca vedere un tempio così vuoto seppur bollente.

Il meglio

Chiesa straordinario in ripiegamento come il miglior Usain Bolt su un contropiede del Napoli. Nonostante qualche errore di troppo si conferma un talento puro, qualcuno che l’ha criticato in settimana dovrà confessarsi.

Insigne regala tante belle giocate un giocoliere che ricorda il “circo” di Sarri. A proposito di allenatori Ancelotti si inventa una nuova disposizione per il tridente Mertens, Insigne e Callejon: confuso o ispirato? Lo dirà solo il tempo ed il campo. Allan un demonio in mezzo al campo sembra un diavoletto della Tasmania. Mertens non gioca benissimo, poi vede Milik pronto ad entrare e quasi trova il gol: il brivido della panchina fa un buon effetto.

Le ripartenze della Fiorentina sono un piacere da vedere soprattutto nella ripresa: Pioli si gode cambi campo da applausi. Da segnalare un bel gesto di Insigne al 65‘: su un assist al volo decide di regalare la palla alla Curva ed allora ecco il regalo ai tifosi. Dragowski su corner e cross regala uscite in stile Superman da applausi: i fotografi saranno contenti.

Il peggio

Koulibaly confuso il K2 sembra più una collinetta toscana. Simeone subisce un colpo al viso proprio dal difensore senegalese, ma la sceneggiata in perfetto stile Neymar è stata eccessiva anche se senza un serio rotolamento di almeno una decina di metri: devi fare ancora strada Cholito.

La vendetta di Callejon che tenta un assist per Simeone: non un lancio ma un tentativo per abbatterlo. Hysaj conferma le sue straordinarie doti, quali? Quelle che fanno urlare puntualmente i tifosi del Napoli dagli spalti: offese a non finire.

Mario Rui? Gli allenamenti con CR7 col Portogallo lo spingono a chiedere troppo al suo corpo con una conclusione dalla distanza: forse nemmeno la capsula della NASA basterebbe all’esterno. Da segnalare la percussione di Allan straordinaria ma la ciabatta merita davvero un applauso con gli zoccoli.

Il tabellino del match

Inutile che lo riportiamo, tanto avrete sicuramente consultato LiveScore o diretta.it per un numero infinito di volte. In caso contrario, potete consultarlo qui ➡️ Serie A, i risultati della 4^ giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *