Lazio-Inter 2-3: cronaca e pagelle del match dell’Olimpico

Lazio-Inter 2-1: cronaca e pagelle del match dell'Olimpico che mette in palio punti importanti per l'accesso in Champions League

Formazioni ufficiali Lazio-Fiorentina

CRONACA DEL MATCH

L’Inter sa che deve vincere se vuole andare in Champions League. I nerazzurri attaccano a testa bassa e con pericolose ripartenze mettendo paura la Lazio, che però in modo anche incredibile sblocca la rete con Marusic: al 9′ il montenegrino prova la conclusione, pallone che sbatte sulla faccia di Perisic prima di insaccarsi alle spalle di Handanovic. L’Inter ha l’occasione al 22′ di pareggiare con Icardi che,  servito da Cancelo su un errore della difesa biancoceleste, sbaglia tutto. Lazio che però mette paura di nuovo all’Inter con il palo di Milinkovic-Savic: punizione perfetta del serbo che però si stampa sul montante. I nerazzurri però caricano a testa bassa e raggiungono il pareggio al 29′ con D’Ambrosio: cross di Brozovic, pallone allontanato da Strakosha, ma il difensore di avventa sulla palla insaccando. Dopo alcuni minuti in cui il portiere della Lazio resta a terra, Rocchi consulta il VAR e convalida. Quando il primo tempo si avvia verso l’1-1, Felipe Anderson dopo aver recuperato il pallone, servito da Lulic con un colpo di biliardo supera Handanovic.

Nella ripresa subito Lazio con Luiz Felipe che prova la conclusione che finisce alta sulla porta di Handanovic. Inter che però vuole il pareggio e si affida alla conclusione di Perisic, ma il colpo di testa del croato non va a buon fine. Botta e risposta tra le due squadre che vogliono vincere la gara. Biancocelesti che ci provano con Felipe Anderson, ma è solo esterno della rete. Al 71′ rigore per l’Inter per un tocco di braccio di Milinkovic-Savic: Rocchi controlla al VAR e non concede il penalty che arriva qualche minuto più tardi. Al 78′ De Vrij atterra in area Icardi: sul dischetto l’argentino non sbaglia.  Nel giro di dieci minuti cambia la gara: pareggio Inter e Lulic già ammonito viene espulso per un secondo giallo. Piove sul bagnato per la Lazio che all’81’ subisce il 2-3: su calcio d’angolo Vecino spizza più in alto di tutti e manda il pallone in rete. Nel finale la Lazio prova a trovare la rete del pari, ma a festeggiare è l’Inter che approda in Champions League.

IL TABELLINO DELLA GARA

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 5,5, de Vrij 6 (dall’84’ Nani), Radu 6 (dal 77′ Bastos); Marusic 6,5, Murgia 6, Leiva 6,5, Milinkovic 6, Lulic 4; Felipe Anderson 6,5; Immobile 6 (dal 75′ Lukaku). All. Inzaghi

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Cancelo 5,5, Skriniar 5, Miranda 5, D’Ambrosio 6,5 (dall’81’ Ranocchia); Vecino 5, Brozovic 5; Candreva 5 (dal 61′ Éder), Rafinha 6 (dal 68′ Karamoh), Perisic 5,5; Icardi 5. All. Spalletti.

Arbitro: Rocchi

Marcatori: Marusic (L, 9′), D’Ambrosio (I, 29′), F.Anderson (L, 41′)

Ammoniti: Brozovic (I, 13′), Miranda (I, 23′), Luiz Felipe (L, 26′), Lulic (L, 34′), Leiva (L, 37′), D’Ambrosio (I, 47′)

Espulsi: Lulic (L, 80′), Patric (L, 90′)

MIGLIORE DEL MATCH 

Vecino 7,5 – E’ il match winner della squadra nerazzurro: il centrocampista si fa trovare al momento giusto nel posto giusto regalando la Champions all’Inter

PEGGIORE DEL MATCH 

Lulic 4 – Una doppia ammonizione che pesa come un macigno per il capitano, visto che dopo la sua espulsione la Lazio perde la gara e la Champions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *