Torino, Mazzarri: “Sono deluso, oggi si sono salvati in pochi. Su Zaza…”

Mazzarri dopo Torino-Parma: "Anche i cambi non hanno risposto come volevo, sembravamo sconclusionati e questo non deve più succedere"

Mazzarri dopo Torino-Parma

Le dichiarazioni del tecnico granata

Al termine del match vinto contro il Parma, l’allenatore del Torino Walter Mazzarri ha parlato così nel post-partita: “Per assurdo, oggi potevo fare un altro cambio sull’undici di Marassi ma non l’ho voluto fare per vedere se eravamo maturi e se riuscivano a tenere la stessa cattiveria e concentrazione. Volevo verificare questa cosa, sono molto arrabbiato. Ci sono rimasto male, oggi questo atteggiamento mi ha deluso moltissimo.

“Ho lasciato gli stessi undici in campo, a parte Meité che mancava per squalifica e ho inserito Soriano al suo posto che non doveva stravolgere gli equilibri. Zaza è stato mezzo acciaccato, quando non ti alleni con continuità è normale. Lui deve fare come contro il Chievo, non deve pensare a nulla”.

“Io parlo di 14 titolari perché ci sono ritmi alti, oggi anche i cambi non hanno risposto come volevo. Ma non sono solo quelli. Oggi si sono salvati in pochi: sembravamo sconclusionati, deve servirci da lezione, non deve più succedere. Ci vuole concentrazione a questi livelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *