Lazio-Napoli 1-2: cronaca e pagelle del match dell’Olimpico

Pagelle Lazio-Napoli, cronaca e pagelle del match dell'Olimpico che vede l'esordio di Carlo Ancelotti sulla panchina dei partenopei

Lazio-Napoli diretta streaming gratis ecco dove vedere esordio Ancelotti

LA CRONACA DEL MATCH

La Lazio approccia bene al match rendendosi subito pericolosa con Caceres. Il Napoli controlla le folate offensive dei biancocelesti e prova a rendersi pericoloso come al 9′ quando c’è uno scambio rapidissimo tra Hamsik, Insigne e Mario Rui, ma il pallone del capitano per Callejon è impossibile da prendere per lo spagnolo. Al 15′ pericolo per il Napoli che rischia sull’imbucata di Parolo, ma alla fine Allan risolve tutto. Al 24′ Hysaj vicino al gol: sul passaggio di Koulibaly in una insolita posizione avanzata, passa all’albanese che però manda fuori.

Al 24′ è vantaggio Lazio con Immobile. La punta campana sull’ottimo lancio di Acerbi prima mette a sedere tre difensori del Napoli e poi supera Karnezis. Il Napoli però non emorde e al 39′ ci prova con Zielinski, ma la conclusione del polacco deviata da un difensore biancoceleste si stampa sulla traversa. Napoli che trova la rete al 41′ con Milik: su calcio d’angolo pallone a Hamsik che prova la conclusione, Strakosha devia il pallone che finisce sui piedi del polacco che insacca. Banti però annulla per un fallo in attacco di Koulibaly che atterra Radu. Nel secondo minuto di recupero del primo tempo ancora Milik trova il pareggio. Ottimo pallone di Insigne per Callejon, lo spagnolo mette al centro per l’ex Ajax che supera Strakosha.

Nella ripresa il Napoli riparte da dove aveva lasciato, ovvero in attacco. Buona prova della squadra azzurra che continua a pressare la squadra di Inzaghi chiamata a difendersi dagli attacchi azzurri. Milik e Insigne supportati da Zielinski provano a sbloccare la parità. Ci riesce Insigne al 59′ quando l’esterno di Frattamaggiore raccoglie un pallone messo fuori dalla difesa della Lazio, e scarica alle spalle di Strakosha un destro davvero imprendibile. La Lazio stanca e senza idee prova ad affidarsi a Immobile ma Albiol e Koulibaly difendono bene la porta di Karnezis. Esce per un piccolo fastidio al ginocchio Insigne, con Mertens che entra al posto dell’esterno italiano. Negli ultimi minuti, una Lazio stanca e senza idee sfiora il pareggio su calcio d’angolo con Acerbi: l’ex Sassuolo colpisce il palo anticipando Koulibaly.

IL TABELLINO DEL MATCH:

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 5,5 (dal 47′ Bastos 5), Acerbi 6, Radu 5,5; Marusic 6, Parolo 6 (dall’87’ Cataldi s.v.), Badelj 6 (dal 68′ Correa 5), Milinkovic-Savic 5,5, Caceres 6; Luis Alberto 5; Immobile 7. Allenatore: Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Karnezis 6; Hysaj 6, Albiol 5,5, Koulibaly 5, Mario Rui 5; Allan 7, Hamsik 6 (dal 68′ Diawara 5), Zielinski 7 (dall’84’ Rog); Callejon 6,5, Milik 7, Insigne 7 (dal 75′ Mertens 6). Allenatore: Ancelotti

Arbitro: Banti di Livorno

Marcatori: Immobile (L, 26′), Milik (N, 45′), Insigne (N, 59′)

Ammoniti: –

Espulsi: –

IL MIGLIORE Allan 7 – E’ un gladiatore visto che tiene in alto la sua squadra e lotta su ogni pallone.

IL PEGGIOREKoulibaly 5 – Stecca la prima gara il roccioso difensore azzurro, visto che subisce un ottimo Immobile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *