Juventus, Marchisio senior: “Con lo Zenit in un mese…”

Intervista padre Marchisio polemica Juventus Zenit - Il padre del centrocampista attacca la Juventus dopo l'inaspettato addio

Intervista padre Marchisio polemica Juventus

Intervistato da Tuttosport, Stefano Marchisio, padre di Claudio, ha parlato dell’addio del figlio alla Juventus e del passaggio allo Zenit nell’ultima sessione di mercato.

Le scelte passate e la stoccata

“Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove guadagnando di più; nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva un ingaggio doppio perché il suo desiderio era di chiudere la carriera alla Juventus. Nel calcio le cose cambiano. Capisco la decisione della dirigenza bianconera di voler ringiovanire la rosa. Un po’ di nostalgia da parte di Claudio c’è. Fosse ancora alla Juve probabilmente sarebbe l’uomo più felice della Terra. Con lo Zenit ha collezionato 5 presenze e un gol in un mese. Magari, restando alla Juve le stesse partite le avrebbe disputate in un anno”.

“Ma abbiamo girato pagina e Claudio è molto contento della nuova vita. Lo Zenit è ambizioso. Mio figlio ed io rimaniamo i primi sostenitori della Juve, non ci perdiamo una partita. Lui con la vecchia guardia è in costante contatto, soprattutto con Barzagli. Il 17 agosto (giorno della rescissione con la Juve, n.d.r.)? Ricordo la telefonata di Claudio, a cui avevano appena comunicato la situazione. Ero in vacanza in Val d’Aosta e mi sono precipitato in sede”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *