Atalanta, Gasperini punzecchia l’Inter: “Non tornerei lì in quelle condizioni”

Intervista Gasperini a DAZN: "Quella nerazzurra era una squadra con dei problemi, in quei casi devi essere spalleggiato fortemente dalla società"

Intervista Gasperini a DAZN

Le parole dell’allenatore degli orobici

In un’intervista concessa ai microfoni di DAZN, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini è ritornato sulla sua avventura all’Inter nel 2011: “Ho ho fatto tre partite di campionato e una di coppa contro il Trabzonspor, in quel caso rinunciai alle mie idee, ma il giorno dopo mi dissi che così non ci volevo giocare. Se tornerei all’Inter? Non in quelle condizioni, in quelle squadre devi arrivare molto forte e molto credibile. Quella era una squadra con dei problemi, in quei casi devi essere credibile oppure spalleggiato fortemente dalla società“.

Prima della partita contro il Napoli di due anni fa pensavo che in caso di sconfitta sarei stato cacciato, però ero convinto che avremmo fatto bene. Avevo provato questi ragazzi e mi piacevano, vedevo che erano forti, poi è andata beneLa prima volta con la difesa a 3? Di base la mia idea era il 4-3-3, anche per l’influenza di squadre estere, soprattutto alcune olandesi e il Barcellona. Poi mi ero stancato di sganciare un esterno e richiamare l’altro per farlo fermare. Così è nata la difesa a 3, ma soprattutto mi dava più possibilità di impostare il gioco da dietro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *