Lega Pro, la Capotondi sbotta: “Giudicatemi per i risultati!”

Intervista Capotondi vicepresidente Lega Pro obiettivi - L'attrice ed ora vicepresidente del direttivo di Lega Pro parla delle sue aspirazioni

Intervista Capotondi vicepresidente Lega Pro obiettivi

Intervenuta ai microfoni di Tuttosport, Cristiana Capotondi, da pochi giorni vicepresidente della Lega Pro, ha risposto alle critiche dei giorni scorsi in merito alla decisione di affidarle un incarico dirigenziale di questa importanza.

Le parole della Capotondi

“Vorrei essere giudicata più avanti sulla base dei risultati ottenuti. La Lega Pro mi è sembrata una famiglia molto numerosa con tutto il carico di pathos che questo comporta. Vedo un grande desiderio di cambiare. Ci sono presidenti in carica da tantissimi anni, le proprietà giovani, gli investitori che prendono in eredità squadre in difficoltà economica.

Mi piace questo romanticismo pragmatico. Il primo passo deve andare nella direzione della sostenibilità economica dei club. Ma è un ambizione che non mi riguarderà direttamente. Io vorrei lavorare sulla formazione. Di fronte allo scettiscimo posso rispondere con il massimo impegno. Le persone che mi hanno proposto per questo incarico, come Gabriele Gravina e Francesco Ghirelli, lo hanno fatto dopo anni di conoscenza e confronti. Sono responsabilizzata dalla loro fiducia. E non ho intenzione di deludere nessuno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *