Mantova, in tribunale per “colpa” di Allegri

In tribunale per colpa di Allegri: incredibile ciò che è successo a Mantova. Una discussione fra due amici degenera, e verrà risolta da un giudice

infortunio per Cuadrado

Una vicenda che ha dell’incredibile quella successa a Mantova. Un signore, di professione messo comunale, finirà in tribunale questo gennaio con l’accusa di stalking. Fin qui nulla di così stupefacente, se non fosse che la “colpa” di tutto ciò sarebbe da imputare a Massimiliano Allegri.

La vicenda

Tutto nascerebbe infatti da una polemica nata nel 2014, quando il tecnico era ancora sulla panchina del Milan, all’indomani della celebre sconfitta con il Sassuolo. In un ristorante di Piazza dei Mille, ritrovo di alcuni sostenitori rossoneri, si accende una discussione tra Giancarlo Baraldi, l’accusato, e il titolare del locale, sulle possibili responsabilità del tecnico livornese. Quando poi, pochi mesi dopo, lo stesso siederà sulla panchina della Juventus, iniziando a vincere, Baraldi attuerà una vera e propria vendetta ai danni del suo rivale.

La cosa sfugge presto di mano, arrivando a coinvolgere la figlia del titolare del ristorante, a cui si augurava di accompagnarsi proprio ad Allegri, per parafrasare. Arrivati a questo punto è partita la denuncia per stalking, che porterà i due davanti al giudice il 29 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *