Gravina: “In Serie C va tolto il professionismo, non è più sostenibile”

Gravina Serie C professionismo: "Non è sostenibile nella nostra categoria". Il presidente della Lega di C ha parlato di problematiche economiche

Esclusione campionato stipendi non pagati

Gravina Serie C professionismo: “Non è sostenibile nella nostra categoria”

Il presidente della Serie C Gravina ha parlato a ‘Il Secolo XIX’ della possibilità di una riforma che tocchi da vicino la sua categoria. Una presa di coscienza che deriva dalle sempre più lacunose capacità della Lega di C nel riuscire ad organizzarsi. Maggiori obblighi e meno doveri incombono in una categoria che rischia di non farcela. Abbandonare il professionismo dunque per abbracciare il “semi-professionismo”.

Queste le parole di Gravina rilasciate alla testata ligure: “La giustizia sportiva sarà uno dei primi punti sui quali abbiamo in mente di confrontarci e con molta velocità. Bisogna guardare in faccia la realtà: il professionismo in C non è più sostenibile e bisogna essere responsabili. La C è un campionato in cui di professionismo ormai c’è poco, se non i tanti obblighi. E’ necessario ristabilire un equilibrio economico altrimenti si rischia il collasso“. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *