Sampdoria, Ferrero: “Non abbiamo guadagnato un punto, ma persi due”

Ferrero su Samp-Genoa: "Giampaolo non ha potuto fare i cambi giusti". Dopo il derby di ieri sera conclusosi 0 a 0, il presidente blucerchiato ha denunciato un po' di sfortuna per gli infortuni a gara in corso

Sampdoria Ferrero compra Roma

Ferrero su Samp-Genoa: “Giampaolo non ha potuto fare i cambi giusti”

Esordisce dicendo: “Non ne capisco di calcio” lo stravagante presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Dopo il derby di ieri sera concluso con uno 0-0 tra Sampdoria e Genoa, ai microfoni di ‘RMC Sport’ è intervenuto il numero uno doriano.

Digiuno di reti per entrambi i cugini in una serata dove le emozioni hanno lasciato spazio agli sbadigli. L’entusiasmo del match è esploso maggiormente sugli spalti, dove i tifosi hanno omaggiato le rispettive squadre con cori e bandiere. Poco in campo. Gli undici di Giampaolo e quelli di Ballardini non hanno saputo rompere l’equilibrio nel rettangolo di gioco. La squadra blucerchiata si è comunque distinta rispetto al grifone, con un maggior possesso palla e qualche occasione in più creata. Forse un rigore non dato avrebbe spostato l’ago della bilancia a favore di Quagliarella e company.

“Io penso sia stata un’occasione perduta. Abbiamo giocato solo noi. Bisogna tirare in porta se si vuol vincere. Nel calcio si vince facendo gol. Non sono arrabbiato, ho solo un po’ di mal di testa. Il calcio è comunque un gioco: abbiamo fatto un punto per uno”. Questo il commento di Ferrero nel post partita, che non si è risparmiato nemmeno a ‘Premium Sport’: “Mi dispiace perché questi ragazzi del Genoa hanno picchiato forte, Murru credo che si sia fatto male. Giampaolo è stato penalizzato, un peccato perché ha preparato una grande gara ma non ha potuto fare i cambi giusti”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *