Roma, Monchi: “Evidentemente stiamo sbagliando qualcosa…”

CSKA Mosca Roma intervista Monchi futuro campionato - Il direttore sportivo della formazione giallorossa fa il punto sul momento del club capitolino

Roma Sampdoria intervista Monchi

Prima del match tra CSKA Mosca e Roma, il ds giallorosso Monchi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport commentando il momento della compagine capitolina.

Le parole di Monchi

“Qualcosa stiamo sbagliando se abbiamo 16 punti in campionato, ma oggi dimentichiamoci del campionato e pensiamo alla Champions, dove stiamo facendo bene. Mi aspetto che l’atteggiamento e la mentalità siano quelli giusti. Cristante e Kluivert faticano? É logico, non tutti hanno bisogno dello stesso tempo per adattarsi. Justin ha avuto la sfortuna di infortunarsi, ma deve capire che è la Roma e il calcio italiano non è facile. L’anno scorso Bryan ha fatto una bella stagione, ma il livello si alza alla Roma. Sono felice di loro due, nella mia storia ho visto pochi giocatori pronti subito: Dani Alves ha avuto bisogno di un anno e mezzo, Rakitic invece ha avuto subito un rendimento alto.

C’è chi rende subito e chi ha bisogno di tempo. Celar, Riccardi e Pezzella da Serie A? Per fortuna abbiamo una Primavera bellissima, al di là di tutto si sta lavorando benissimo nel settore giovanile. Il posto in prima squadra non è facile, ma il nostro allenatore non ha problemi a far esordire un giovane. Se loro sono pronti e il mister li conosce, è possibile vedere qualcuno di loro in prima squadra. Critiche eccessive a Di Francesco? Sì, ma la risposta sarà la stessa: c’è fiducia. Eusebio sta facendo un lavoro importante, la Roma è una squadra a cui serve un allenatore con personalità e mentalità vincente: lui le ha, è vero che i risultati non arrivano ma non ho mai pensato una cosa diversa dalla fiducia a Eusebio, credo tanto nel suo lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *