Juventus, Maifredi contro Rugani: “Giusto che non giochi, non ha personalità”

Calcio, Juventus: Maifredi attacca Rugani: "Senza personalità" il duro giudizio dell'allenatore che nel 1990 ha guidato i bianconeri

Calcio Juventus polemica Rugani

Intervenuto ai microfoni di RMC Sport, l’allenatore Luigi Maifredi (sulla panchina della Juventus nella stagione 1990/1991) ha commentato la situazione di Daniele Rugani, difensore spesso etichettato come futuro del calcio italiano ma mai capace di imporsi in bianconero.

Le parole di Maifredi

“Rugani non gioca perchè ha davanti due professori della difesa come Bonucci e Chiellini e concorre per il posto con Benatia, altro centrale di grande esperienza. Quando vuoi giocarti le tue chances ad altissimo livello puoi fare fatica, fa parte del gioco. Rugani in questi anni ha avuto spazio in Campionato e in Coppa Italia e deve essere orgoglioso di ciò che ha fatto in bianconero.

La verità, tuttavia. è semplice: Rugani non è all’altezza di Bonucci e Chiellini, ed è dunque giusto che giochi meno. Andare al Napoli lo renderebbe un fuoriclasse? Assolutamente no, non è un giocatore di prima fascia e non mi sembra neanche che abbia la personalità del grande calciatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *