L’aperitivo del venerdì – La giornata del derby d’Italia in attesa della prima del Chievo

Analisi 15^ giornata Serie A - Ecco il consueto appuntamento con l'aperitivo del venerdì di Tuttocalcionews.it in vista del campionato

Analisi 15^ giornata Serie A: l'aperitivo del venerdì di Tuttocalcionews.it

Quando si avvicina il week end tutti i fantacalcisti stanno in trepidazione, cercando gli undici uomini che gli faranno vincere un’altra giornata. Ma ora dopo ora sale l’ansia di tutti gli appassionati che, da agosto ad oggi, continuano a chiedersi: ma il Chievo riuscirà a vincere una partita?

D’Anna prima e Ventura poi non ci sono riusciti. Di Carlo, dopo due pareggi contro Napoli e Lazio, proverà a prendersi qualche punto importante a Parma.

È proprio il Chievo, che a Napoli ha strappato un punto d’oro, a dare speranza al Frosinone, che all’ombra del Vesuvio sembra già spacciato. Ma le partite non si vincono mai prima di essere giocate. Soprattutto quando in vista c’è una partita che può valere un’intera stagione per Ancelotti & C., come la trasferta di Liverpool.

Milan e Lazio in corsa per la Champions

La rincorsa alla Champions si fa sempre più interessante e al momento Milan e Lazio si contendono il quarto ticket. I rossoneri vogliono continuare il processo di crescita superando il Torino (che dal Milan è separato da soli 4 punti) a San Siro, i biancocelesti -anche loro in casa- se la vedranno con la Sampdoria. Due partite che nascondono insidie e non sono esclusi colpi di scena degni delle sceneggiature dei migliori thriller in circolazione.

Un passo più indietro -e pronta ad approfittare di eventuali passi falsi- c’è la Roma. La squadra di Di Francesco ci ha abituati a stare sulle spine: si fa ammirare, ci fa divertire e a volte ci fa ricredere. A Cagliari non sarà una passeggiata. I sardi sono imbattuti in casa e, soprattutto, hanno (insieme a Juventus, Napoli ed Inter) la migliore difesa casalinga. E se al posto di guadagnare punti, la Roma ne perdesse altri?

Juventus – Inter

Veniamo, infine, al match clou della giornata: il derby d’Italia. La Juventus si presenta da sola e basta dire che, aldilà del pareggio col Genoa in casa, il percorso è ancora netto. L’Inter, invece, sembra aver trovato la sua quadratura -seppur con qualche balbettio. L’ultima trasferta dei nerazzurri, infatti, non è stata un bel vedere, con quattro gol raccolti a Bergamo. Ci sarà bisogno di tutt’altra prestazione.

La scorsa settimana, nel monday night, Milik ha segnato un gol che è servito meno a riaprire il discorso scudetto e più a dare modo ai titolisti di far credere che realmente si fosse riaperto il discorso scudetto.

Questo week end sarà diverso. Stavolta il faccia a faccia tra Ronaldo ed Icardi ci dirà se davvero potremo agitarci sul divano settimana dopo settimana oppure se dobbiamo già rassegnarci ad accettare una classifica che sembra sempre più stabile già prima della fine del girone d’andata.

Aldilà dei colori sostenuti, questa sera all’Allianz Stadium sarà una grande serata di calcio, una di quelle serate in cui i ragazzi che sognano un giorno di calcare i prati verdi devono avere la possibilità di godersi ogni istante di calcio puro.

Ed alla fine non ci saranno né vincitori né vinti, ma solo un grande spettacolo.

A cura di Donato D’Aiuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *