Roma, Alisson al Frosinone: ecco cosa stava accadendo nel 2015

Alisson al Frosinone, il brasiliano poteva giocare con i ciociari: nel 2015 la Roma voleva girarlo ai giallazzurri neopromossi in Serie A

Alisson al Frosinone

Oggi Alisson è uno dei portieri più forti d’Europa e al mondo. Con il Liverpool ha conquistato la qualificazione agli ottavi ai danni del Napoli dopo aver salutato la Roma in estate per una cifra record. Eppure nel 2015 l’estremo difensore brasiliano si sarebbe potuto ritrovare a difendere i pali del…Frosinone.

Alisson al Frosinone, cosa stava succedendo tre anni fa

Come svelato da calciomercato.com, nell’estate del 2015 l’allora ds della Roma, Walter Sabatini, voleva portare Alisson in giallorosso. In scadenza di contratto con l’Internacional di Porto Alegre, ha un solo problema: lo status di extracomunitario. La Roma non ha posti liberi ma vuole comunque bloccare il portiere anche in virtù della concorrenza della.

Il pipelet non era convinto della destinazione bianconera complice la presenza dell’inamovibile Buffon. Sabatini allora chiama Marco Giannitti, amico e ds del Frosinone al quale propone Alisson che poteva essere acquistato dai ciociari a titolo definitivo con la promessa di girarlo alla Roma l’estate successiva. Giannitti è entusiasta e l’operazione si può chiudere per 8 milioni di euro. L’entourage del portiere però frena l’affare mentre i documenti sono in compilazione. Alla fine infatti Alisson resta in Brasile per un’altra stagione salvo approdare a Roma nel 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *