Lazio, Durmisi: “Combatto da tempo con un problema alla schiena”

Ecco gli aggiornamenti sull'infortunio di Durmisi: "Ho preso troppe siringhe e troppi antidolorifici negli ultimi anni, ora sono da uno specialista"

aggiornamenti sull'infortunio di Durmisi

Gli aggiornamenti sull’infortunio di Durmisi arrivano dallo stesso giocatore della Lazio, che ai microfoni del portale danese ‘B.T. Nyheder’ ha dichiarato: “Il 2018 è stato l’anno peggiore della mia carriera. Ero infortunato già quando sono arrivato al Betis, poi le cose sono peggiorate e per questo motivo sono rimasto in panchina ed ho dovuto rinunciare al Mondiale di Russia 2018.

Aggiornamenti sull’infortunio di Durmisi: le parole dell’ex Betis

Adesso sono andato da uno specialista a Siviglia nella speranza di poter risolvere le cose una volta per tutte. Per questo motivo non ho giocato le ultime partite. Spero di trovare una soluzione, già non prendendo più antidolorifici le cose vanno meglio“.

“Quando sono passato alla Lazio sono riuscito a scendere in campo per qualche partita, ma poi mi sono fatto male nuovamente al gomito. La colpa è mia che per troppo tempo ho combattuto con un infortunio alla schiena, lo sanno tutti sia al Betis che in nazionale”.

Un giorno nel 2016 sono caduto davanti casa mia, per fortuna c’era mio padre. Mi è stato detto in quell’occasione che avevo fatto troppe siringhe e preso troppi antidolorifici. Sono stato fuori per due mesi, ma poi pur di rientrare sia col club che la nazionale sono andato nuovamente oltre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *